Raccontiamo il case study di un nostro cliente che, in seguito al cambio di paradigma lavorativo instauratosi con la pandemia, ha voluto accompagnare parte del proprio personale verso la consapevolezza circa gli elementi di rischio che possono minare la sicurezza e il benessere personale sul luogo di lavoro, al fine di migliorare le performance lavorative. 

La formazione

IG Academy ha recentemente intrapreso con un cliente un percorso volto allo sviluppo di competenze trasversali utili alla gestione dello stress e finalizzate al raggiungimento del benessere sul luogo di lavoro e, di conseguenza, migliorare le performance lavorative

Il fabbisogno

A seguito dell’introduzione dell’hybrid work e dello smart working (modalità di lavoro che, che, per alcune figure, è poi divenuta permanente), il cliente ha avvertito l’esigenza di formare un gruppo di lavoro su queste tematiche, al fine di fornire loro i giusti strumenti per vivere al meglio la quotidianità lavorativa e gestirla efficacemente.

La formazione, della durata complessiva di 30 ore, è stata erogata in modalità webinar e ha coinvolto un cluster di 8 persone con un’affinità professionale significativa. È infatti un gruppo di dipendenti con consolidata esperienza lavorativa, che già da diversi anni collabora all’interno dell’organizzazione. 

migliorare le performance

Migliorare le performance lavorative attraverso la Lean Culture

Il metodo e le dinamiche di lavoro all’interno di questo gruppo, dunque, sono ormai consolidate; il progetto formativo di IG Academy si è focalizzato sul loro efficientamento e ottimizzazione attraverso l’introduzione dei principi della Lean Culture

La cultura Lean, infatti, incentiva l’acquisizione di consapevolezza da parte dei professionisti e li affianca nell’acquisizione di capacità quali gestione del tempo, pianificazione, organizzazione, al fine di migliorare la loro motivazione, il loro engagement e, in ultima istanza, il loro benessere. 

In particolare, dunque, la formazione ha avuto l’obiettivo di fornire gli strumenti utili alla messa in pratica e al monitoraggio di comportamenti sicuri e virtuosi al fine di garantire alti standard di prestazione lavorativa

Gli strumenti

Alcuni strumenti utilizzati per promuovere e sensibilizzare il pubblico sono stati: 

  • la Piramide di Heinrich, una teoria sulla sicurezza sul lavoro che mostra una relazione tra gli incidenti seri, quelli minori e i mancati incidenti e propone l’assunto che se si riescono a diminuire gli incidenti mancati si riesce a diminuire la probabilità dell’incidente fatale al vertice
  • la Skill Matrix, una tabella per identificare, mappare e bilanciare le competenze all’interno di un team 
  • la Metodologia 5S, che consente di racchiudere in cinque passaggi un metodo sistematico e ripetibile per l’ottimizzazione degli standard di lavoro 

Continua a leggere