Devi sostenere un colloquio di lavoro on-line? Dai un’occhiata alla nostra check list per prepararti al meglio!

Il colloquio di lavoro on-line è diventato oggi una prassi diffusa e quasi obbligata a causa della crisi scatenata dal Coronavirus. L’emergenza che stiamo affrontando da mesi ha dato una spinta alla digitalizzazione dei processi di selezione e reclutamento del personale, tanto che molto probabilmente i processi di recruiting continueranno a essere svolti prevalentemente a distanza anche a emergenza conclusa.

I colloqui online, infatti, hanno molti vantaggi, e non solo per le imprese che li introducono nella selezione del personale, ma anche per i candidati, come il risparmio di tempo e la semplificazione della logistica del colloquio (specialmente se candidato e sede di reclutamento sono molto distanti).

Nonostante gli evidenti vantaggi, il colloquio di lavoro on-line può spaventare e intimorire i candidati, specialmente le persone più timide e quelle che sono poco abituate a stare di fronte a una webcam.

È per questo che abbiamo creato la check list per prepararsi al colloquio on-line, uno strumento utile per arrivare al momento dell’intervista senza ansia.

Check 1 – Il mezzo

Che si tratti di SkypeGoogle HangoutsZoom o Microsoft Teams, la prima cosa che devi controllare è il mezzo attraverso il quale si svolgerà l’intervista: assicurati di avere il link o di aver installato l’app del servizio scelto dal recruiter. Accertati di avere una connessione veloce e stabile e testa microfono e cuffie per essere sicuro che audio e video funzionino senza problemi. L’ideale sarebbe fare qualche videochiamata di prova con un amico o un familiare per prendere familiarità con il mezzo. Infine, non dimenticarti di scegliere un nickname sobrio, per evitare brutte figure: in questo caso il cognome va più che bene.

Check 2 – La location

Soprattutto in periodi di lockdown è molto probabile che tu abbia a disposizione solo ambienti domestici per poter svolgere il colloquio, pertanto è importante avvisare chi vive con te dell’appuntamento scegliere una stanza il più possibile silenziosa. Assicurati inoltre che la location sia ben illuminata e che lo sfondo sia consono. Se non trovi l’angolo giusto evita assolutamente di usare quelli in realtà aumentata che propongono molti servizi di videochiamata! Piuttosto, attiva la sfocatura dello sfondo che trovi tra le impostazioni della webcam.

Check 3 – L’outfit

Inutile dirlo: fai attenzione ai vestiti che indossi. Scegli sempre l’abbigliamento a seconda dell’azienda e del ruolo per il quale ti candidi. Se non vuoi sbagliare vestiti come se dovessi sostenere un colloquio in presenza: cravatte o tailleur sono un po’ troppo, mentre una camicia va benissimo (meglio se di un colore non troppo forte). Fai attenzione anche all’aspetto più in generale: capelli e barba devono essere in ordine, così come le mani devono essere curate, perché i recruiter le vedono in primo piano sui loro schermi.

Check 4 – 10 minuti prima di iniziare…

Ricordati di preparare una lista delle cose più importanti da chiedere o da dire durante il colloquio per evitare di perdere il filo del discorso. Prepara anche un foglio e una penna per potere appuntare eventuali note che non vuoi dimenticare. A questo punto metti il telefono in modalità silenziosa, chiedi ancora un’ultima volta a chi vive con te di non entrare in stanza e di non fare rumore, siediti alla tua postazione e fai un bel respiro: ora non ti resta che dare il meglio di te e dimostrare il tuo potenziale!

Continua a leggere