Metodo sempre più diffuso e utilizzato, il video colloquio è ormai un metodo di selezione consolidato, equiparabile al “tradizionale” colloquio in presenza. Per questo è opportuno mantenere alcune accortezze alle quali potresti non essere abituato che però possono aumentare le possibilità di fare una buona impressione. Ecco dunque qualche piccolo consiglio per sapere come affrontare un video colloquio. 

Come affrontare il video colloquio

  • Trova un ambiente tranquillo e privo di distrazioni 

È preferibile essere in casa, in una stanza silenziosa, con la porta chiusa, in modo da evitare qualsiasi interruzione che possa disturbare la tua chiacchierata con il recruiter. Se, per motivi di vario genere, non riuscissi ad essere nella tua abitazione, trova un ambiente al chiuso il più tranquillo possibile. Evita assolutamente di fare il colloquio in auto mentre guidi o per strada mentre cammini, daresti l’impressione di essere poco interessato e di affrontare il colloquio con superficialità.

  • Scegli il background

Non è scontato che qualsiasi zona della casa vada bene: fai in modo che lo sfondo della tua chiamata sia neutro e serio. La cucina, la cameretta, poster di dubbio gusto o arredamento estremamente stravagante sono da evitare, meglio optare per una più classica libreria. In alternativa, puoi sempre scegliere di utilizzare gli sfondi che le varie piattaforme (come Google Meet o Teams) ti mettono a disposizione. Anche in questo caso seleziona background sobri e professionali.

affrontare colloquio di selezione

  • Dedica il tempo giusto

Non devi recarti fisicamente sul luogo di lavoro, ma questo non significa che tu non debba dedicare a questo momento la giusta attenzione. Concorda con il recruiter un orario in cui sei libero da altre incombenze e assicurati di non avere impegni a ridosso del colloquio, in modo da poterti trattenere di più qualora la chiacchierata dovesse durare più a lungo del previsto. In caso di ritardi o imprevisti, avvisa sempre il selezionatore. 

  • Assicurati di saper usare gli strumenti

Il giorno prima del colloquio connettiti alla piattaforma indicata e fai una prova per controllare che sia tutto in funzione, che tu abbia un account e che possa effettivamente accedere alla chiamata. Non scordare di dimenticare di caricare telefono o pc e tieni a portata di mano delle cuffiette per rendere l’audio ottimale. 

  • Cura anche l’abbigliamento

Mi raccomando: il fatto di sostenere il colloquio dal tuo salotto non ti autorizza a presentarti in vestaglia! Sii sempre professionale e curato nell’abbigliamento (sia “sopra” che “sotto”: eviterai così situazioni spiacevoli in cui, dovendoti alzare per necessità, ti troveresti costretto a mostrare al recruiter i tuoi bermuda estivi). 

Ti è stato utile il nostro articolo? Se hai altri dubbi su come affrontare il mondo lavoro, fai un salto nel nostro blog: ogni settimana troverai nuovi spunti utili a costruire la tua carriera e valorizzare il tuo profilo professionale.

Continua a leggere