Il passaggio generazionale in azienda è un momento molto delicato che, se non pianificato per tempo, può sfociare in una crisi, se non addirittura in un fallimento. Infatti, alcuni dati statistici confermano che circa l’80% delle imprese familiari fallisce prima dell’ingresso della terza generazione. In questo articolo approfondiremo che cos’è il Passaggio generazionale, quali sono le criticità che ne derivano e come gestirle.

Il passaggio generazionale in azienda: un momento delicato e complesso

Il passaggio generazionale in azienda è quel particolare momento di transizione in cui la gestione organizzativa e strutturale dell’azienda passa dalla “vecchia” generazione a quella “nuova”, ad esempio dal padre alla figlia.

La successione generazionale può essere di diversi tipi e riguardare diversi soggetti, per esempio uno o più successori familiari o manager che non fanno parte della famiglia. Questo fenomeno è molto ricorrente nel tessuto imprenditoriale italiano, composto per l’85% dalle PMI familiari. Come confermano le recenti ricerche di FFI – Family Firm Institute, nei prossimi 5 anni il ricambio generazionale riguarderà 1 azienda familiare su 5.

La successione generazionale rappresenta un momento unico ma allo stesso tempo critico, per le molteplici problematiche che si possono creare, sia all’interno della famiglia (rapporti personali, esigenze patrimoniali ecc.), che all’interno dell’azienda (struttura societaria, ruoli, poteri ecc.).

E, purtroppo, le conseguenze di una gestione inefficace del passaggio generazionale possono essere drammatiche: si stima, infatti, che solamente il 20% delle imprese familiari sopravvive alla seconda generazione, il 13% arriva alla terza generazione e solo il 4% delle aziende arriva alla quarta generazione.

Le criticità legate al passaggio generazionale in azienda

La successione generazionale è un processo lungo e complesso e, se da un lato le imprese familiari godono di molti vantaggi come flessibilità organizzativa, coesione, tradizione familiare ecc., dall’altro è anche vero che la completa fusione tra famiglia e impresa può presentare alcuni limiti come:  

  1. La mancata distinzione tra relazioni familiari e ruoli aziendali: spesso i problemi familiari tendono ad essere trasportati all’interno dell’impresa (e viceversa) generando conflitti che possono impattare in modo negativo sui lavoratori non membri della famiglia e sul business.
  2. Il rifiuto delle nuove idee: quando la nuova generazione inizia ad avere nuove idee e a voler introdurre nuovi approcci al business, non in linea con quelli compiuti fino ad ora dal fondatore, si possono generare conflitti che potrebbero ostacolare l’ingresso in azienda del discendente.
  3. La mancanza di un’adeguata formazione del successore: l’insufficiente preparazione dell’erede rappresenta un elemento negativo che porterà l’impresa a dover subìre il passaggio generazionale e tutte le decisioni improvvisate che ne conseguono.

Passaggio generazionale in azienda: l’importanza della pianificazione

Abbiamo visto che, purtroppo, la maggior parte delle imprese familiari difficilmente riesce a sopravvivere in seguito all’uscita dei loro fondatori. Il ricambio generazionale è un processo impegnativo che coinvolge diverse persone (imprenditore, famiglia, dipendenti e stakeholders in generale) e che dovrebbe essere affrontato coinvolgendo l’intera struttura aziendale attraverso un’accurata programmazione, formazione e affiancamento professionale.

Per garantire la continuità aziendale è necessario adottare una strategia precisa ed efficace che punti sulle risorse aziendali e valorizzi linnovazione portata dalle nuove generazioni, sempre più importante per le imprese familiari italiane. In questo scenario diventa fondamentale un supporto professionale che, attraverso una formazione personalizzata, guidi tutti gli attori coinvolti verso una transazione che porti all’azienda continuità e benessere, a tutti i livelli.

Leggi anche: Passaggio generazionale: 4 errori da non commettere 

Se anche la tua impresa si trova in questa fase e vuoi capire meglio come affrontare il passaggio generazionale con lungimiranza garantendo alla tua organizzazione continuità e prosperità, contattaci per avere una consulenza professionale.

 

 

Continua a leggere